Jesús Casla è scrittore, ricercatore e counselor – terapeuta di decodifica biologica, decodifica transgenerazionale e ipnosi regressiva.
Creatore della Decodifica Biologica Riparatrice (DBR), la Decodifica Bio-Transgenerazionale (DBT) y l’Ipnosi Regressiva Riparatrice (IRR). Fondatore del DBR Institute APS.

Professor Casla lei ha ideato il Metodo “Decodifica Biologica Riparatrice” vuole spiegarci cos’è come funziona e di cosa si tratta?

“La Decodifica Bio-Transgenerazionale® ci consente di prendere coscienza del come veniamo influenzati dalle circostanze familiari passate e presenti, dai traumi, dai segreti di famiglia, dai conflitti in sospeso e dalle proiezioni inconsce attraverso cui noi percepiamo e filtriamo la vita. Si tratta di capire quali vincoli transgenerazionali, quali forme invisibili di lealtà e quali mandati inconsci si stabiliscano tra i diversi membri del clan, predisponendoli a vivere e a sentire la vita con una determinata modalità; comprendere come la storia del nostro clan ci modelli, ciò che abbiamo sentito e ricevuto durante la nostra permanenza nell’utero materno e nell’ambiente familiare durante la prima infanzia, le impronte che dirigono i nostri passi sgorgando dal nostro inconscio, con ripercussioni sulla nostra salute.

Comprendere e interpretare ciò che il nostro inconscio ci comunica attraverso il nostro corpo e la nostra vita

Realizzare uno studio completo, integrale della vita e delle circostanze di ogni individuo in funzione delle memorie porta con sé, non solo per diagnosticare e capire cosa si stia manifestando nella sua esistenza e nel suo stato di salute, ma anche per sapere a cosa sia predisposto a causa delle memorie ricevute e che ha integrato in sè nel corso della sua storia personale. 

Ogni sintomo ha un significato perché rappresenta uno scopo di adattamento alle circostanze sopravvenute ed ha un’intenzione positiva, una funzione e uno scopo.

La decodifica biologica ci consente di prendere coscienza e comprendere ciò che il nostro inconscio ci dice attraverso il nostro corpo e la nostra salute.

Quando la malattia si manifesta, dobbiamo interpretare ciò che la nostra biologia sta indicando facendoci vivere uno squilibrio e un’incoerenza davanti alla quale il nostro inconscio cerca la migliore modalità di adattamento biologico.

L’obiettivo è capire i messaggi dell’inconscio per intraprendere i cambiamenti di abitudini necessari alla nostra vita.

La decodificazione biologica rende possibile un’analisi approfondita che colloca la persona nello scenario delle circostanze che hanno influenzato o stanno influenzando la sua vita e che hanno scatenato quegli squilibri contro cui ha messo in moto soluzioni di adattamento biologico.

Essere in grado di interpretare il senso degli avvertimenti del nostro inconscio, attraverso la nostra stessa biologia, ci dà la possibilità di conoscere nel dettaglio le caratteristiche delle nostre reazioni emotive per prendere il controllo delle nostre vite.

Nell’Ipnosi Regressiva Riparatrice® si utilizza la trance non per indurre cambiamenti di condotta, ma come poderoso strumento di investigazione che consente alla persona di addentrarsi nel suo inconscio, per vedere i traumi che hanno generato e stanno sostenendo un blocco emozionale e che si trovano all’origine dei sintomi. Nonostante la persona lo ignori a livello cosciente, questa informazione è immagazzinata nel suo inconscio e può essere recuperata attraverso le regressione all’infanzia, all’utero o alle vite passate, per affrontare di nuovo quegli episodi e gestirli in modo differente, con capacità e risorse differenti.”

In sostanza con questo metodo la persona può offrire qui e ora al suo inconscio una versione distinta di qualche cosa che accadde in un momento della sua vita, qualcosa che allora risultò traumatico e si incistò, perché non venne risolta o non fu adeguatamente gestita.

 

Il Prof. Casla è autore dei libri:

  • Decodifica Bio-Transgenerazionale. Segreti e chiave dell´albero genealogico. 
  • Il ciclo mestruale e i suoi sintomi. Decodifica biologica ed emozionale.
  • La memoria emozionale della vita uterina.
  • Impronte emozionali dell’infanzia. Una visione sistemica delle relazioni familiari.

 

 

Gabriella Origano

Direttore Editoriale di OlisticNews, giornalista iscritta all’elenco dei pubblicisti dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia; lavora per anni nel campo delle Digital Graphic Arts per importanti editori e aziende internazionali. Scopre la...