In un momento difficile come quello che stiamo attraversando in che modo possiamo sviluppare/sperimentare un sentimento di gratitudine?
È proprio questo il bello della gratitudine. La gratitudine per essere vissuta nella sua essenza non ha bisogno di una ragione specifica, vive senza tempo e senza spazio.

Non devi aver vinto la lotteria per essere grato. O meglio, la lotteria l’hai già vinta ogni giorno della tua vita.

Puoi respirare, hai un cuore che batte, hai il dono del sole che regala vita al pianeta ogni giorno e innumerevoli altre cose, tutte gratis.

Certamente ci sono periodi difficili, ma anche in questi frangenti se volgiamo lo sguardo verso i doni che comunque riceviamo e proviamo gratitudine, riusciremo a superare più agevolmente anche le difficoltà.

Io stesso ho imparato ad essere grato nei momenti difficili, quando mi ha richiesto sforzo. In quei momenti è nato il mio amore e riconoscenza verso la gratitudine.

È troppo facile essere grati quando va tutto bene e otteniamo ciò che vogliamo, la vera gratitudine si manifesta invece quando ci accorgiamo che non ci serve altro per dire grazie, perché la vita ci ha già donato molto.

La gratitudine è un sentimento che può essere coltivato?
Si, per questo ho creato il Diario Magico della Gratitudine. Dopo aver scritto il mio primo libro Il Potere e la Magia della Gratitudine ho fatto molti eventi, incontri, conferenze. Ho girato quasi tutta l’Italia per diffondere il bellissimo messaggio della gratitudine.

La domanda che mi veniva posta più spesso era, come facciamo a ricordarci ogni giorno di essere grati, soprattutto se le cose non vanno molto bene.

Così ho creato e raccolto esercizi, riflessioni, meditazioni, esperienze, questionari e ho riunito tutto in questo diario che ci accompagna giorno dopo giorno regalandoci un contatto costante col bellissimo sentimento della gratitudine. Basta leggere le recensioni di chi l’ha utilizzato per capire come la gratitudine trasformi le nostre vite in meglio.

 In che modo la gratitudine ti può trasformare?
La gratitudine ci dona nuovi occhi. Un nuovo sguardo sulla vita. Questo è un regalo immenso.

Quando permettiamo alla gratitudine di entrare dentro di noi fino ad essere una costante delle nostre giornate, vediamo la realtà con occhi diversi.

Il mondo cambia colori. Troviamo sempre un motivo per sorridere.

La gratitudine è una vibrazione altissima che parte dal cuore e può trasformare l’intera vita delle persone.

Come si può imparare a cogliere la sacralità e la perfezione della vita?
La gratitudine ha poco a che vedere con la perfezione come viene intesa dai più, piuttosto ci insegna ad amare e ringraziare anche l’imperfezione.

La vita è perfetta e certamente sacra, ma lo è anche nelle sue imperfezioni che le consentono di svolgere con perfezione il suo compito.

 

Davide Monguzzi

Dopo una formazione artistica e una esperienza come graphic designer e art director ha sviluppato un interesse ad ampio raggio sui metodi e le discipline per la salute e il benessere naturale che pratica e sperimenta con grande passione. Fonda nel...

Vlog Playlists

Meks Flickr

  • contre l'acqua alta
  • Giovanni Bellini "Madona à l'enfant" (1490-1495) - Accademia
  • la chaise et le parasol
  • L'ochio grosso
  • Pietro Longhi "La diseuse de bonne aventure" (1756) - Fondazione Querini Stampalia
  • la Marina
  • ochio
  • lavoro
  • Punta della Dogana

Meks Social

Collaboratively harness market-driven processes whereas resource-leveling internal or "organic" sources. Competently formulate.

Meks ThemeForest